Archives Maggio 2013

Elettroseghe da giardinaggio

Nel giardinaggio sono numerosi gli strumenti necessari al fine di effettuare operazioni colturali atte al mantenimento delle condizioni desiderate delle piante. Operazioni come potatura e taglio sono alla base delle lavorazioni che in ogni ambiente verde vengono svolte, da giardini a parchi, da piante in vaso ad alberi. Strumenti come elettroseghe e motoseghe si sono nel corso del tempo e con l’avanzare della tecnologia sempre più affermate in questo campo. Entrambe sfruttano il principio di taglio per mezzo di una lama sul cui bordo scorre una catena. Tuttavia esistono numerose differenze costruttive e tecniche.

Esiste una grande differenza tra elettrosega e motosega, sulla base della quale occorre ponderare bene al momento dell’acquisto. La differenza sostanziale stà nell’alimentazione, la prima è alimentata per mezzo di corrente elettrica, la seconda da un motore a scoppio funzionante con una miscela olio-carburante in parti variabili 1:3 o 2:5. Tale principale differenza si ripercuote su quelle che saranno poi le diversità di potenza e lavoro.

Un elettrosega non essendo dotata di un motore a due tempi non necessita di combustione, quindi non rilascia Co2 durante l’utilizzo, inoltre non vi sono problemi legati all’avviamento. Possiedono una maggior coppia motrice, indispensabile per evitare il blocco della lama. Tuttavia non avendo un motore produttore di grande potenza ed energia, posseggono una più lenta velocità di catena, variabile dai 10-15 metri al secondo. Non essendoci dunque il rumore del motore, le elettroseghe non hanno grossi problemi legati alla rumorosità.

Le elettroseghe sono lo strumento principale in ambiente domestico, vengono generalmente usate come mezzo di taglio di legna per camino e barbecue, potature leggere e tagli nel legno. La potenza di una elettrosega è variabile tra i 1200 W e i 2000 W; per lavori in cui si richiede maggiore potenza è opportuno acquistare una motosega, la cui potenza và dai 2000 W ai 2800 W

La motosega rispetto una elettrosega possiede una potenza maggiore e un superiore numero di giri della lama (da 16 a 25 metri al secondo), questo è dovuto alla presenza del motore che conferisce una maggiore potenza rispetto la corrente elettrica. Hanno un peso superiore e non hanno l’ingombro del filo, sono spesso utilizzate per lavori pesanti in frutteti o nella manutenzione di alberi di grosse dimensioni.


Vestiti da sposa: è importante scegliere bene

Scegliere fra i vari vestiti da sposa per il giorno più importante della vita di una donna è un’impresa ardua.
I vestiti da sposa sono molto differenti l’uno dall’altro, ognuno con le sue caratteristiche per esaltare i lineamenti e, a volte, per nascondere i difetti della sposa.

I vestiti da sposa esprimono lo spirito e lo stile di chi lo indossa, attirando l’attenzione di tutti gli invitati senza essere, al tempo stesso, troppo appariscente. E’ quindi opportuno che questa scelta sia fatta con tutto il tempo e l’attenzione necessari, recandosi presso gli atelier specializzati nell’ambito dell’abbigliamento da sposa, in grado di consigliare i vestiti da sposa che meglio esaltino le qualità fisiche e la personalità di chi lo indossa. Non esistono vere e proprie regole, è solo una questione di buon gusto.

La futura sposa deve tenere conto delle proprie proporzioni, della sua corporatura, del colore dei suoi capelli e del viso, in modo tale da poter capire fra i vestiti da sposa quale valorizzi al meglio la propria persona.

Per i matrimoni più classici e formali, si potrà scegliere fra vestiti da sposa più lunghi in seta o pizzo, con uno strascico di media lunghezza, velo in tulle di color avorio e guanti di raso. Le calze bianche completeranno l’abbigliamento più tradizionale.
Se invece si è deciso per una cerimonia più informale, la scelta potrà dirigersi verso un completo composto da abito e soprabito, o da un tailleur di colore chiaro con calzature neutre.

Chi ha i fianchi più larghi può scegliere fra vestiti da sposa lievemente svasati, tagliati sotto il seno, mentre per le più magre è ideale scegliere fra vestiti da sposa più ampi e fluidi. In ogni caso, se il matrimonio è celebrato in municipio, dei vestiti da sposa e cerimonia troppo sfarzosi risulterebbero fuori luogo: meglio optare per uno stile sobrio ed elegante, come i tailleur color pastello.

Per le cerimonie in Chiesa generalmente gli abiti da sposa utilizzati sono lunghi, rigorosamente di colore bianco, seguendo la tradizione nel simboleggiare la castità prematrimoniale. Il velo, sottile ed impalpabile, in tulle liscio oppure in pizzo, verrà sollevato dallo sposo una volta giunti all’altare.

Può essere corto o a voliera, a scialle, lungo e sfarzoso, arricciato ed applicato sul capo o sulla nuca. In ogni caso, la prova dell’acconciatura più adatta è d’obbligo, per evitare spiacevoli sorprese. Un consiglio che vale per tutte è di curare molto la zona della schiena che, durante la maggior parte della cerimonia, sarà la parte del corpo più esposta agli sguardi di parenti e invitati.


Disinfestazione mosche: perché la lotta alle mosche e’ cosi difficile?

La sanificazione dell’ambiente rappresenta la fase più importante nel controllo delle infestazioni da mosche dopo la disinfestazione mosche, come ci illustrano i professionisti di Gruppo Indaco.

Sanificazione significa rimozione della sostanza organica utilizzata come alimento dalle larve delle mosche, e come luogo di deposizione delle uova dalle femmine. Vi sono aree in cui è più semplice attuare questa pratica, ad esempio nelle aree residenziali ove è attivo un servizio di raccolta dei rifiuti, e le mosche possono riprodursi solo in ambiti individuabili ed eliminabili.

In altre situazioni l’allontanamento della sostanza organica è assai problematico, si pensi ad esempio ai grandi allevamenti industriali o ad alcune tipologie di stabilimenti dell’industria alimentare. Inoltre, una sanificazione per essere efficace nel controllo delle mosche dovrebbe prevedere la rimozione dei rifiuti organici due volte alla settimana.

Disinfestazione mosche – perché è cosi difficile avere a che fare con le mosche?
Ci siamo sempre chiesti come mai la disinfestazione mosche e la sanificazione siano difficili.
A differenza degli altri insetti, le mosche sono più difficili da combattere.
Questo è sicuramente dovuto al fatto che le mosche hanno la possibilità di reperire un enorme numero di luoghi idonei alla ovodeposizione ed allo sviluppo delle larve.
Ogni posto, soprattutto quei posti con clima mite come quelli casalinghi, è visto dalla mosca come possibile base per la deposizione di uova.

L’elevata velocità riproduttiva consente alle mosche di sviluppare numerose generazioni, in particolare nei mesi più caldi le generazioni possono accavallarsi e nel luogo infestato si ritrovano simultaneamente uova, larve, pupe e mosche adulte.
La creazione di concentrazioni produttive, in particolare raggruppamenti di allevamenti industriali, ha condotto alla concentrazione di quantità enormi di deiezioni animali il cui trattamento o smaltimento può avvenire solo in momenti ben precisi.

Di solito, infatti, le ditte specializzate in disinfestazione mosche vengono contattate quando l’elevato sviluppo delle mosche ha già portato ad una situazione di infestazione, più o meno grave.
Nella disinfestazione mosche vengono utilizzati molti prodotti diversi insetticidi per larve o per mosche adulte.

I prodotti disinfestazione mosche più utilizzati sono certamente i formulati insetticidi I.N.D.I.A. consigliati per il controllo delle larve delle mosche:
Seguono poi altri prodotti di disinfestazione mosche assai importanti, come il DIFLOX FLOW e l’AMPLAT.

La disinfestazione mosche molte volte viene sottovalutata. Infatti, la mosca generalmente non è un insetto pericolo in quanto non rovina nulla, non punge e non attacca l’uomo. Oltre il loro fastidioso ronzio, non creano alcun tipo di danno.

Per gli obiettori di coscienza che sono restii a compiere disinfestazione mosche, allora è bene sapere che esse sono portatrici di moltissime malattie (come la famosa mosca “tze tze” , portatrice di malaria). Quindi, in caso d’infestazione, meglio agire immediatamente e contattare una ditta di disinfestazione mosche.